Format Televisivi: il successo di Nonna Super Chef

Il nuovo talent show di Alessandro Di Pietro prende il nome di Nonna Super Chef 2017 ed è appunto un talent show televisivo di abilità culinarie e non solo. Un programma di confronto culinario tra generazioni diverse che si mettono alla prova. Giovani e meno giovani possono imparare tanto dalle concorrenti di questo talent. Il requisito per essere una concorrente di Nonna Super Chef 2017 è stato proprio l’essere “nonna”.

Nonna Super Chef

Le 12 concorrenti iniziali avevano tutte età diverse, dai 40 anni in su. Le stesse nonne hanno appreso tanto sia dalla giuria di chef che le ha valutate ma le ha anche consigliate spesso durante la preparazione dei piatti, sia dalla cosiddetta “giuria di simpatia” composta da Angelo Agnelli padrone di casa del cooking lab dove si sono svolte le puntate, Vincenzo Manzella marketing manager di Carrefour Italia, Massimo Cavallari titolare dell’azienda “Macinazione Lendinara”, Roberta Ferri del Gruppo Cremonini, Michele Tupini della “Redoro olio Veneto” e Paolo Teti patron di Miss nonna. I signori su citati hanno saputo dare alle nonne diversi consigli su tutto ciò che circonda la preparazione di un piatto come il tipo di pentola utilizzata, il tipo di farina utilizzata, l’olio più giusto da usare, ecc.

Le concorrenti non sono state semplici nonne ai fornelli ma sono state delle vere e proprie nonne Chef, ognuna proveniente da una regione italiana diversa, ognuna con un bagaglio di ricette e tradizioni tipiche della sua terra natia. Inoltre la loro preparazione andava oltre la semplice passione per la cucina sicuramente anche grazie all’esperienza che una nonna può acquisire con il tempo e con la necessità di preparare pranzi e cene per intere famiglie. Ogni puntata è stata sempre molto accesa proprio perché le nonne chef non si fanno criticare da nessuno, neanche da chef professionisti!

Anche nell’ultima puntata, andata in onda il 18 marzo su “Acqua” canale 65 del digitale terrestre, le nonne arrivate in finale se la sono giocata fino all’ultimo momento!

In questa ultima fase sono arrivate in due: nonna Paola della Toscana e nonna Sterpeta delle Puglie. L’obiettivo di questa puntata è stato quello di preparare un manicaretto della tradizione culinaria propria della regione delle due finaliste. Nonna Paola si è cimentata nella preparazione dei cantucci fatti con il vinsanto e dello zabaione di contorno, nonna Sterpeta ha preparato le cartellate fatte con il vincotto di fichi.

La giuria degli chef composta da Giosiana Mulino, Ezio Gritti e Michele Cannistraro ha seguito molto da vicino le due nonne infatti, una volta terminata la gara, dopo aver assaggiato i piatti ha ribadito quanto entrambe siano state molto brave, un dolce da premiare in egual misura e che a dare la vittoria è stato un unico dettaglio. Chiaramente arrivati in finale bisogna considerare ogni dettaglio in quanto il livello delle finaliste è davvero alto e il giudizio finale è stato molto dibattuto!

A vincere il titolo di Nonna Super Chef 2017 è stata nonna Paola di Arezzo. L’errore, per così dire, della nonna pugliese è stata l’amarezza del suo vincotto in cui le cartellate sono state intinte.

Una prima edizione molto interessante per noi telespettatori che abbiamo potuto assimilare varie ricette e soprattutto varie tradizioni della nostra Italia. Per imparare e divertirci ancora una volta con le nonne di tutta Italia aspettiamo con ansia Nonna Super Chef 2018.

About Luigi Arcovio